Alcune letture per garantirci una casa

Antropocene, Novacene, saremo in grado di proseguire il nostro cammino evolutivo su questo pianeta? Qui alcune letture per garantirci una casa

 

The Flintstones, loro si che sapevano vivere… (fonte https://flintstones.fandom.com/wiki/)

La nostra storia inizia circa 200.000 anni fa. Lungo il nostro breve cammino evolutivo superiamo una glaciazione, passiamo da cacciatori-raccoglitori ad agricoltori, inventiamo strumenti e attrezzi tecnologici, occupiamo gran parte del pianeta, fondiamo le prime città e le prime civiltà e, nella seconda metà del 1700 diamo inizio ad una vera e propria rivoluzione industriale. Tutto questo aumentando demograficamente in modo incontrollato ed entrando diverse volte in conflitto tra di noi, prima con scontri fra tribù, poi con vere proprie battaglie e guerre, dove milioni di essere umani uccidono milioni di essere umani.

La Terra ci ospita e, da alcuni decenni a questa parte, ci sopporta. Anzi, forse comincia a non sopportarci più. Il “meglio di noi“, guerre escluse ovviamente, cominciamo a darlo dal 1950 in avanti, quando a seguito del secondo conflitto mondiale inizia una ricostruzione e una ripresa economico-sociale fondata su un modello di sviluppo che fin dall’inizio si rivela non essere sostenibile.

Ma cosa vuol dire non essere sostenibile? Vuol dire che se non cambiamo modello di sviluppo la nostra presenza su questo pianeta sarà a rischio.

Quindi cosa fare? A differenza di tanti altri problemi che la nostra specie deve affrontare, qui abbiamo la soluzione. Quale? Applicare un nuovo e condiviso modello globale di sviluppo sostenibile (i 17 Goals della nostra vita). Per capire meglio da dove siamo partiti, conoscere cosa abbiamo fatto per raggiungere questo stato di insostenibilità e sapere cosa dobbiamo fare per garantirci una casa in futuro, possiamo fare riferimento ad alcune letture qui di seguito consigliate:

Letture consigliate

  1. James Lovelock (2020) – Novacene. Bollati Boringhieri;
  2. Antonello Pasini (2020) – L’equazione dei disastri. Codice Edizioni;
  3. Simon L. Lewis, Mark A. Maslin (2019) – Il pianeta umano. Einaudi.
  4. Telmo Pievani (2019) – La Terra dopo di noi. Editore a marchio Contrasto;
  5. Peter Wadhams (2019) – Addio ai ghiacci. Bollati Boringhieri;
  6. Grammenos Mastrojeni, Antonello Pasini (2017) – Effetto serra, effetto guerra. Chiarelettere;
  7. Kate Raworth (2017) – L’economia della ciambella. Edizioni Ambiente;
  8. Jared Diamod (2014) – Collasso. Einaudi;
  9. Aurelio Peccei (2014) – La qualità umana. Castelvecchi.
  10. James Lovelock (2011) – Gaia. Bollati Boringhieri;
  11. Brian Fagan (2008) – La lunga estate. Codice Edizioni;
  12. Jared Diamond (2006) – Armi, acciaio e malattie. Einaudi;
  13. Donella H. Meadows, Dennis L. Meadows, Jørgen Randers (2006) – I nuovi limiti dello sviluppo. Mondadori;
  14. Donella H. Meadows, Dennis L. Meadows, Jørgen Randers, William W. Behrens III (1972) – I limiti dello sviluppo. Mondadori.

Libri sull’argomento ne sono stati scritti molti. L’elenco qui proposto non vuole certo avere la presunzione di essere completo. Può però costituire una buona base di partenza per agire nella giusta direzione, stimolare le riflessioni sul nostro futuro e garantirci una casa.

Buona lettura!

 

 

 

 

 

 


Fonte immagine in evidenza: https://visibleearth.nasa.gov/, modificata.

About the author

Guido Nigrelli è un naturalista, un ricercatore al CNR-IRPI di Torino e un divulgatore scientifico. Come ricercatore studia le relazioni tra clima e processi morfodinamici in ambiente alpino. Come divulgatore scientifico gestisce questo blog e scrive di scienza, tecnologia e ambiente su alcune testate giornalistiche.