Un piccolo “sandwalk” bibliografico

Una proposta per un percorso ragionato di letture darwiniane. Per conoscere meglio la vita di Charles Darwin, il suo viaggio e le sue scoperte

 

Il famoso “sandwalk” a Down house (fonte http://darwin-online.org.uk/)

12 febbraio 1809, nasce a Shrewsbury nel Regno Unito Charles Robert Darwin (CD). La vita di CD è una vita profondamente dedicata alla ricerca e allo sviluppo della sua teoria sull’evoluzione delle specie. In realtà è una vita piena di ansie, di incertezze e di ostacoli da superare. A quel tempo, nell’Inghilterra del 1800, non era facile parlare di evoluzionismo. Figuriamoci scrivere un libro come “L’origine delle specie”. Al contrario della sua vita, Il viaggio di CD, l’unico che lui ha fatto, è una bellissima avventura intorno al mondo ricca di avvenimenti, esplorazioni e osservazioni naturalistiche.

Il viaggio e la vita di CD sono l’oggetto di questa proposta. Mi piacerebbe portare all’attenzione di chi vuole conoscere meglio la vita e il viaggio di CD un elenco ragionato di libri a cui fare riferimento. Un percorso di letture e magari di studio e di riflessione, proprio come CD amava fare durante le sue passeggiate pomeridiane al “sandwalk“. I libri proposti in questo sentiero bibliografico sono stati tutti letti e studiati.

Un piccolo “sandwalk” bibliografico

  1. Darwin C. (1989) – Viaggio di un naturalista intorno al mondo. Giulio Einaudi editore, Torino;
  2. Keynes R. (2006) – Fossili, fringuelli e fuegini. Le avventure e le scoperte di Charles Darwin. Bollati Boringhieri, Torino;
  3. Thompson H. (2006) – Questa creatura delle tenebre. Nutrimenti, Roma (qui una mia recensione);
  4. Darwin C. (2017) – Diario di bordo del viaggio del Beagle 1831-1836. A cura di Guido Chiesura. Robin Edizioni, Torino;
  5. Darwin C. (1990) – L’origine delle specie. Bollati Boringhieri editore, Torino;
  6. Desmond A., Moore J. (2009) – La sacra causa di Darwin. Lotta alla schiavitù e difesa dell’evoluzione. Raffaello Cortina Editore, Milano;
  7. Focher F. (2006) – L’uomo che gettò nel panico Darwin. La vita e le scoperte di Alfred Russel Wallace. Bollati Boringhieri, Torino;
  8. Hernandez A. B., Bousquets J. L. (2004) – L’evoluzione di un evoluzionista. Alfred Russel Wallace e la geografia della vita. Bollati Boringhieri, Torino;
  9. Bredekamp H. (2005) – I coralli di Darwin. I primi modelli evolutivi e la tradizione della storia naturale. Bollati Boringhieri, Torino;
  10. Biondi G., Rickards O. (2005) – Il codice Darwin. Nuove contese nell’evoluzione dell’uomo e delle scimmie antropomorfe. Codice edizioni, Torino;
  11. Eldredge N. (2006) – Darwin. Alla scoperta dell’albero della vita. Codice edizioni, Torino;
  12. Dawkins R. (1989) – Il gene egoista. La parte immortale di ogni essere vivente. Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., Milano;
  13. Darwin C. (2008) – Taccuini 1836-1844 (Taccuino Rosso, Taccuino B, Taccuino E). Editori Laterza, Roma-Bari;
  14. Darwin C. (2013) – Charles Darwin, Lettere sulla religione. Giulio Einaudi editore, Torino;
  15. Desmond A., Moore J. (2009) – Vita di Charles Darwin. Universale Bollati Boringhieri, Torino;
  16. Darwin C. (2006) – Autobiografia (1809-1882). A cura di Nora Barlow. Giulio Einaudi editore, Torino;
  17. Desmond A., Moore J. (1992) – Darwin. Bollati Boringhieri, Torino;
  18. Keynes R. (2007) – Casa Darwin. Giulio Einaudi editore, Torino;
  19. Quammen D. (2008) – L’evoluzionista riluttante. Il ritratto privato di Charles Darwin e la nascita della teoria dell’evoluzione. Codice edizioni, Torino;
  20. Ceci C. (2013) – Emma Wedgwood Darwin. Ritratto di una vita, evoluzione di un’epoca. Sironi Editore, Milano.
L’H.M.S. Beagle nello Stretto di Magellano (fonte http://darwin-online.org.uk/)

L’anno di ogni titolo riportato fra parentesi si riferisce all’edizione posseduta. Per diversi titoli qui proposti le case editrici hanno prodotto nuove edizioni più aggiornate. I collegamenti ipertestuali segnalati potrebbero subire delle modifiche in relazione alle scelte degli editori.

Ad integrazione del sentiero bibliografico qui proposto, segnalo il sito Darwin online sicuramente un sito fra i più ricchi di contenuti su CD. Un altro interessante sito è quello dell’English Heritage sulla casa di CD, Down house.

Si, l’elenco proposto a prima vista può sembrare lungo. Venti libri da leggere non sono proprio una proposta per così dire leggera da accettare. Qui però entra in gioco la passione e l’interesse del lettore o dello studioso. Se l’argomento interessa, i venti libri sono solamente il punto di partenza. Se invece l’argomento non interessa, dopo il primo libro ci si ferma, o forse anche prima. Magari alcuni di questi sono già stati letti e così il sentiero diventa più corto. CD in una delle sue molte riflessioni sulla sua vita afferma: “I was born a naturalist“. Questo sentiero bibliografico forse può misurare quanto di questo c’è in noi. 

Tutto inizia così…

“After having been twice driven back by heavy south-western gales, Her Majesty’s ship Beagle, a ten-gun brig, under the command of Captain Fitz Roy, R.N., sailed from Devonport on the 27th of December, 1831” (Dopo essere stata respinta per due volte da un forte vento di sud-ovest, la nave di Sua Maestà, Beagle, un brigantino con dieci cannoni comandato dal capitano FitzRoy, salpò da Devonport il 27 dicembre 1831). Da “The Voyage of the Beagle”.

Su quel brigantino c’è un giovane naturalista di nome Charles Robert Darwin, sconosciuto quando la nave salpa da Devonport e già famoso quando la Beagle rientra in Inghilterra, il 2 ottobre del 1836, a Falmouth.

Si pubblica questo post proprio oggi, 28 dicembre 2019, dopo 188 anni dalla partenza del Beagle.

Buona lettura!

 

About the author

Guido Nigrelli è un naturalista, un ricercatore al CNR-IRPI di Torino e un divulgatore scientifico. Come ricercatore studia le relazioni tra clima e processi morfodinamici in ambiente alpino. Come divulgatore scientifico gestisce questo blog e scrive di scienza, tecnologia e ambiente su alcune testate giornalistiche.

Lascia un commento